Poncione di Cassina Baggio – Scialpinismo a Gerenpass da All’Acqua

pubblicato in: Scialpinismo | 0
ALL’ACQUA (AIROLO, CH) 1614mt – RIF. PIANSECCO 1982mt – GERENPASS 2671mt – PONCIONE DI CASSINA BAGGIO 2860mt – Scialpinismo – Difficoltà MS – Esposizione SE / N – Dislivello 1200mt – Sviluppo 10 km

In zona Airolo sono appena caduti 30cm di polvere fresca e la cosa non dev’essere passata inosservata: quando siamo arrivati ad All’Acqua in val Bedretto, trovare un posteggio è stata una vera e propria impresa! Orde di scialpinisti hanno invaso la valle, dividendosi poi sui due versanti.

Noi siamo alla prima gita dell’anno con l’Armata Brancaleone al gran completo e abbiamo due “beginners” (o meglio, due che hanno appena comprato l’attrezzatura, ma assolutamente capaci di sciare). Decideremo quindi di provare a salire lungo la strada in direzione del passo di Nufenen per poi eventualmente deviare verso il Pizzo Gallina.

Dopo un’ora di salita in falso piano però, ci siamo resi conto che così avremmo gettato alle ortiche una giornata eccezionalmente bella, sia per neve che per sole, così abbiamo girato i tacchi, tornando ad All’Acqua ed attaccando il versante esposto a sud della valle, in direzione del Poncione di Cassina Baggio. Non lo raggiungeremo purtroppo, avendo sprecato quasi 3 ore nel fondo valle, ma arriveremo nei pressi di Gerenpass, sufficientemente in alto da goderci poi un’ottima discesa su polvere stellare!

Avvicinamento

Dal confine di Como, seguire per Bellinzona e successivamente per il Passo del Gottardo. Uscire ad Airolo e prendere la strada che si infila in val Bedretto. Nel giro di alcuni chilometri si raggiunge il paese di All’Acqua, dove al termine della strada si parcheggia (attenzione: se non trovate posto parcheggiate più a valle, ma sempre negli spazi adibiti. Nei weekend la polizia viene a fare le multe!)

Descrizione della salita

Dal parcheggio di All’Acqua, seguire per alcuni metri una stradina che si innalza sul versante sud della montagna e conduce in breve ad un boschetto che si risale seguendo le tracce (difficile non trovarne). Si arriva in una valletta con un ripido canalone che può essere risalito direttamente (attenzione alle condizioni della neve!!) oppure si può proseguire nel bosco di destra arrivando in breve al Rifugio Piansecco.

Proseguire verso il termine del pianone e riprendere a salire più decisamente lungo un primo muro che regalerà una bellissima discesa. Presto sarà ben visibile il passo di Geren, proprio di fronte.
Noi ci siamo fermati più o meno qui, a quota 2500 circa. Per raggiungere il Poncione di Cassina Baggio, giungere fino al passo di Geren, girare attorno alle rocce alla vostra sinistra e risalire un tratto del Ghiacciaio Chueboden in direzione Nord fino a riguadagnare le rocce.

Abbandonare quindi gli sci e raggiungere la vetta a piedi in pochi minuti.

Discesa

Per l’itinerario di salita. Volendo, è anche possibile collegare la salita al Poncione di Maniò, cima che si trova poco più ad Ovest rispetto al Poncione di Cassina Baggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *