Cima Wiessmeis (4023mt)

pubblicato in: Alpinismo | 0

Via Normale da Saas Grund.
Un altro bel 4000 portato a casa!

Cima Wiessmeis (4023mt)

  • Il nostro percorso su Google Earth. Vista dall'alto.

  • Il nostro percorso riprodotto su Google Earth. Versione in prospettiva 3d.

  • ultima occhiatina in giro prima di imbarcarci sulla cabinovia per la discesa. bella gita! un po' stanchi ma soddisfatti!

  • ALP 2 la vendetta!

  • teniamo pulita la montagna col tatticissimo posacenere portatile del Luchino!

  • siamo in discesa, ma c'è cmq un po' di stanchezza....e anche un po' di voglia di stare tranquilli qualche minuto a prendere il sole. pausetta di 1/8

  • ALP

  • la cima, la saraccata sottostante e l'arrivo della cresta della foto precedente

  • Ecco un piccolo scorcio dalla cima! Mi spiace ma purtroppo è l'unico. La mano mi si è ibernata tempo zero magnando il panino e quindi se volete vedere di più....andate su! 😉

  • eccoci finalmente all'altopiano! siamo più o meno a metà strada. guardando la via sembra che si addolcisca......ma......anche no. non molla praticamente mai.

  • lo so......siete venuti malissimo e non vi taggo, ma la foto mi piaceva e l'ho messa lo stesso

  • la nostra via passa sotto il saracco e prosegue sullo spallone a dx

  • eh appunto.....la pendenza si mantiene cmq attorno ai 25-30°, ma la cima è lì di fronte e speriamo di arrivarci presto.

  • Ormai la vediamo....mancheranno 100mt di dislivello. Qualcuno vuole pure mollare........ma viene trascinato in cima con la forza! 😉

  • Ormai è questione di minuti. Gli ultimi 100 metri prima della vetta però, ci stanno mettendo alla prova. Partendo da Milano alle 4 del mattino, quando arrivi a 4000 si sente!

  • eeeeeeeeeehhhhhh.....va che bel saraccone!

  • prossimo obiettivo! si può arrivare in cima anche da questa bella cresta espostissima e arrampicabile. se i soci son d'accordo, si schedula per agosto!

  • una bella foto della cordata Ste, Teo, Andre

  • finalmente il nostro obiettivo diventa più nitido. ma manca ancora parecchio

  • la strada percorsa dall'impianto (visibile la traccia con gli omini sulla dx)

  • la parte iniziale rampa un bel po'. da qui magari non si vede, ma si arriva anche a 45° di pendenza.

  • se c'è una cosa bella di sta via sono gli innumerevoli saracchi che si perdono a vista d'occhio

  • guardando gli omini in basso si capisce la prima parte di salita

  • ci appropinquiamo alla saraccata

  • e via che si parte!

  • La parte iniziale del nostro percorso. Ste mostra il suo entusiasmo all'idea della risalita con la sua nuova inguardabilissima maschera protettiva!

  • prima di tutto......prepariamo le cordate

  • vista dal primo rifugio a 2000mt circa.

  • Da qui parte il ghiacciaio e anche la nostra gita

  • la consueta preparazione in cabinovia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *