Skialp e ciaspole al Monte Cazzola di Devero

pubblicato in: Ciaspolate, Scialpinismo | 0
da DEVERO (VB) a MONTE CAZZOLA – disl. positivo 750 mt – scialpinismo/ciaspole

Anche quest’anno abbiamo festeggiato l’abbondante nevicata dei giorni scorsi organizzando la nostra tradizionale carovanata al Monte Cazzola di Devero.Come l’anno scorso, la strada alta era agibile solo alle auto 4×4 e per fortuna, il mio nuovo mezzo si è comportato alla grande e ci ha permesso di arrivare fino su a Devero senza problemi.

Teo, Erica e Luca hanno poi affrontato la salita al Cazzola con le ciaspole, mentre io sono salito con gli sci per poi godermi una meravigliosa discesa su una polvere canadese da occhio con cuoricino!! 😉
La giornata oggi non era delle migliori. Nevischiava anche un pochino, ma non c’era vento e la temperatura era più che accettabile e ci ha permesso di godere appieno di questa bella gita.

Il Devero quando è tutto bianco è una meraviglia e gironzolare per i suoi boschetti con gli alberi carichi di neve ha un non so che di magico, cosa che ci fa venire voglia ogni anno di tornare, anche solo per rifare lo stesso giro più e più volte.

Al termine, solita sosta al bar dei climber nel centro di Croveo con mega tagliere di salumi e vino in abbondanza e poi tutti a casa presto a preparare la pappa per la sera.
Alla prossima raga!

Un grazie al Teo per alcune delle foto di oggi.

 

Skialp e ciaspole al Monte Cazzola di Devero

  • Gab in versione ciuffo ribelle!

  • Io lascio il gruppo (i tre puntini al centro) e inizio la mia bella discesa su una gran polvere goduriosa. Ci ritroveremo alla piana un'oretta più tardi

  • Fotazza di rito tutti insieme e poi via! che qui tanto caldo non fa... 😉

  • La meritata pappa al bar dei climbers di Croveo City, nostra tappa fissa quando andiamo da queste parti

  • Infine, cascate di ghiaccio lungo la parte alta della strada di Devero

  • Siamo arrivati al termine del pezzo più pendente. Da qui inizia il lungo traverso in falsopiano che porta fino alla cima del Cazzola

  • E dopo un po', ecco che finalmente spunta la croce di vetta!

  • La parte alta, come da tradizione, è ricoperta dalle nuvole e da qui alla cima la visibilità sarà così così, dando un aspetto lunare alle gobbe nevose

  • I tre ciaspolatori "dispersi" sulla luna... 😛

  • Incontriamo diversi cagnoni che salgono felici con i loro padroni giocando con la neve

  • Erica soddisfatta si riposa sulla cima del Cazzola

  • Bella vista in direzione della Punta della Rossa, la cui cima è coperta dalle nuvole

  • Si riparte!

  • Luchino in risalita nel boschetto sopra alle malghe

  • le malghe belle innevate, anche se ancora un po' pochino. Un altro metro di fresca e ci siamo! 😉

  • il gruppo giunge alle malghe. Ci concediamo 5 minuti di pausa prima di affrontare la seconda parte della salita

  • Ancora qualche tornante e arriviamo alle malghe

  • Tutti in fila indiana chiacchierando allegramente e godendoci il boschetto

  • bello scorcio della frazione di Devero dietro cui parte il sentiero per il Cazzola

  • La piana di Devero bella carica di polverona!

  • Partiti! Tempo pochi metri Erica deve iniziare a togliere un po' di strati perché non fa affatto freddo

  • Anch'io devo riprendere confidenza con lo scialpinismo a quanto pare.....stavo per partire senza aver montato le pelli! 😛

  • Erica e Teo lungo l'attraversamento della piana in direzione del boschetto da cui parte il sentiero per il monte Cazzola

  • Anche gli alberi conservano su di loro abbondante farina

  • Nonostante la strada innevata, il buon RAV4 ci porta su senza problemi. Ecco i nostri prodi ciaspolatori mentre riprendono confidenza con i piedoni... 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *