Cresta est dell’Aiguille Marbrèe – Monte Bianco

Cresta est dell’Aiguille Marbrèe – Monte Bianco

Oggi sul Bianco davano bello bello bello in modo assurdo…..potevamo non esserci?!?!? (no, non potevamo).
Bella crestina per noi, molto esposta e tutta su misto, con un panorama da strapparti le budella. Attendo anche le foto dei soci perché riuscire a scattare con questa luminosità e con addosso degli occhiali polarizzati non è facile…..spesso puntavo a caso e inquadravo le cose più improbabili! 😉
Cmq meraviglia delle meraviglie il Bianco. Con ste giornate poi….

 

Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    un ultimo saluto al fantastico gruppo del BIanco e alla splendida giornata di sole, prima di rimetterci in autostrada e tornare verso casa. sigh sob.... comunque tutti felicissimi per la bella via e per la giornata da 10 e lode!!!

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    il fantastico cartello che ci si ritrova dopo aver risalito a piedoni il tunnel con i 228 gradini che portano dall'arrivo della funivia al rifugio Torino. Dopo averli affrontati scannando questa mattina in salita, ora scenderemo con la dovuta calma....

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    il tunnel gradinato verso la funivia e il Luca che "saluta" a modo suo

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    dopo la calata in doppia, qualche minuto di riposo e di sole sulla neve, sgranocchiando anche qualcosa per recuperare le forze.

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    Prima di scendere una birretta al rifugio e un'occhiata verso il ghiacciaio del Toula dal terrazzo panoramico

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    Ora che siamo in quota, la cresta si sviluppa quasi completamente in orizzontale, sempre lungo il filo....a volte più largo....altre volte....molto meno largo.... 😉

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    arrivati alla base dello sperone finale, troviamo gli anelli di calata che ci riporteranno verso il ghiacciaio da cui siamo partiti. allestiamo le corde doppie e....via, verso la pappa e la birra! 😉

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    ogni tanto bisogna abbassarsi un minimo rispetto al filo di cresta, con anche qualche passo bruttino o a tradimento

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    siamo ormai abbastanza vicini al nostro punto di calata, ma purtroppo.....arrivano 2 cordate in senso opposto, tra l'altro in un punto abbastanza stronzo. Non ci resta che attendere un attimo per farli passare

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    uno dei campaniletti della cresta, aggirabile alla sx

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    Nell'attesa che le cordate in senso opposto si muovano, faccio panoramica. questa è composta da 8 foto, 4 sopra e 4 sotto. affiancate

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    Ultimi metri e siamo in cresta!

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    eccoci al termine della risalita! sotto di noi, è stato creato in mezzo al ghiacciaio una sorta di campo scuola per gli apprendisti di parapendio, segnato dalla fantastica scritta "Silence" marchiata sulla neve

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    un merdaviglioso selfie mio e del Luchino!

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    quasi subito si affronta il passo chiave che si presenta ghiacciato e piuttosto pericoloso. io ci provo, ma dopo un po' desisto. per fortuna c'è il Nigga che a colpi di piccozzate porta la bandierina fino alla sommità e ci permette di proseguire

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    sempre sul filo, sempre espostissimi, proseguiamo verso la sommità

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    Un altro sguardo verso la cima del Bianco e il ghiacciaio sottostante

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    il pendio alla sinistra della nostra cresta

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    Ecco che si comincia! Il Gallo si nasconde dietro uno dei mille speroni che incontreremo lungo la nostra strada

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    ecco l'attacco della cresta!! noi poi si risale verso destra seguendo il filo

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    Risaliamo verso l'attacco della nostra via

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    ancora uno scorcio del ghiacciaio e della fenomenale giornata di sole

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    Avvicinandoci alla nostra cresta, il gruppo principale del Bianco si mostra in tutto il suo splendore. Merita una bella panoramica

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    questa se non ho capito male è la punta più alta della nostra cresta....forse l'Aiguille Marbrée stessa...ma visto che il Bianco lo conosco poco o nulla, meglio mettere tanti forse davanti... 😉

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    Man mano che ci allontaniamo dal Torino.....

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    Prepariamo subito le cordate. Il Nigga inizia subito a litigare con la corda, come ormai è sua abitudine... 😀

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    Per raggiungere l'attacco della cresta, dobbiamo prima aggirare il massiccio alla nostra dx passando sul ghiacciaio

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    Il Crespi con lo sfondo del rifugio Torino e delle Gru di costruzione del nuovo impianto

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    Iniziamo ad attraversare il ghiacciaio. Che meraviglia

  • Cresta est dell'Aiguille Marbrèe - Monte Bianco

    Alle 9 del mattino siamo sul ghiacciaio, prendendo la seconda funivia (la prima ce la siamo fumata cazzeggiando troppo quando ci siamo cambiati). Di fronte a noi il Dente del Gigante e parte della cresta che dovremo affrontare oggi

Lascia un commento