non il solito thermos

postato in: nello zaino | 0

thermos-modD’inverno è piacevole avere a disposizione una bevanda calda, che sia tisana o the, come d’estate è sicuramente utile poter mantenere ad una temperatura accettabile l’acqua che si porta con se.

Dunque? Thermos!

In genere pesa più di una bottiglietta di plastica ma, oltre a preservare la temperatura dei liquidi, ha il vantaggio di non deformarsi e di non aprirsi accidentalmente nello zaino (con conseguenze che magari altri -oltre noi- hanno avuto modo di sperimentare!) e non si corre il rischio di dimenticarselo “accidentalmente” da qualche parte, andando ad incrementare la già critica quantità di rifiuti dispersi in montagna.

In commercio ce ne sono per tutti i gusti e litraggi: noi abbiamo provato questo, con tappo studiato e ingegnerizzato per Laken da DesignSuMisura (quello che vedete in foto è un prototipo che ha dato origine alla Jannu thermo bottle, prodotta dall’azienda spagnola Laken).

Al di la’ del lato estetico ha sicuramente caratteristiche interessanti: l’apertura con il bottone laterale “one click” e il beccuccio incorporato rendono possibile servirsene senza togliere i guanti e con una sola mano, in modo pratico, senza far gocciolare liquidi durante le operazioni di versamento. Unico accorgimento: togliere la cannuccia se il liquido all’interno dovesse avere la temperatura del piombo fuso!

Lascia un commento