Cresta SW al Monte Castello di Gaino

Cresta SW al Monte Castello di Gaino

postato in: Arrampicata, Creste | 0

E’ stato un lungo weekend di creste per il sottoscritto!!
Sabato la cresta di Monte Castello col Gallo e il Niggah, domenica la cresta OSA con Erica e Teo (foto a breve su questi schermi).

X quanto riguarda sabato, il Niggah scavando per l’internet ha trovato questa bella crestina, facile facile, ma comunque molto divertente e in un ambiente magnifico e con viste mozzafiato.
Nessuno ha saputo/voluto proporre alternative, quindi siamo andati sul Garda che è un posto molto inedito per noi branceleoniani.
Ed è stata una scelta vincente!
Un po’ per la magnificenza del posto e della vista, un po’ per il bellissimo calcare bianco quasi immacolato (più o meno come deve essere stato il lecchese, ma tipo 100 anni fa!!) e un po’ per tutti i cazzi che ci sono successi durante la lunga discesa, che abbiamo completamente ciccato (dovevano essere 40 minuti di pseudo-sentiero……..ci abbiamo messo 2:30-3:00, finendo in un fitto bosco pendente e senza nessuna traccia, con rovi e ghiaioni infiniti che ora preferiamo non ricordare).

Ad ogni modo, se siamo qui a raccontare, a valle ci siamo arrivati………..non senza madonne e santi cadenti! 😉
Discesa a parte, questa cresta è un’ottima palestra per imparare a muoversi agilmente su via lunga e, insieme alla cresta OSA, la consiglio molto a tutti gli aspiranti scalatori di montagna.
Un po’ lunghetta, ma alla fine il paesaggio ripaga lo sforzo fatto.
Noi l’abbiamo fatta da veri cazzoni ignoranti….ma a sto punto credo fosse giusto così!

 

Monte Castello di Gaino - Cresta Sud Ovest

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    Il tramonto sul Garda prende colore

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    PAPPPAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!! (ancora 5 minuti e prendevo i miei soci, li scuoiavo con la picca e li magnavo)

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    A due passi dalla nostra macchina, troviamo questo maneggio/ristoro con scritto APERTO. Siamo disidratati per il caldo e affamati come cinghiali, quindi ci fermiamo per forza a rifocillarci dopo l'eterna discesa

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    fase iniziale del bel tramonto sul Garda

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    Ecco finalmente spuntare in lontananza la cima!! Manca ancora una mezz'oretta di cresta più o meno orizzontale.......ma quantomeno la vediamo.

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    Io faccio il pagliaccio con la croce. Inutile dire che appena mi sono messo così ha iniziato a piovere a gocce grosse sopra di noi......quindi mi sa che qualcuno non ha gradito!! 😉

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    Eccoli i nostri eroi finalmente con la croce di vetta!

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    il Gallo e il Niggah spuntano da uno dei pilastri poco prima della vetta

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    Sempre più vicini alla nostra cimetta

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    Gab in risalita su una placchetta verso la fine della cresta

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    si prosegue per altre roccette carine e divertenti. era possibile affrontarle con vari livelli di scalata e noi ci siamo tenuti sempre tra il III e il IV grado, ma in libera e con gli scarponi

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    Birraaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!! ECCHECCAZZO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    Altro sfizietto del Gallo. Vede un gallo con sullo sfondo la nostra cresta e ci tiene a fare una foto. Se mi chiamassi Gallo di cognome, magari l'avrei voluta anch'io... 😀

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    Della nostra discesa immonda non c'è traccia fotografica....ma forse è meglio così. E' stata un'incubo e gli incubi è meglio tenerselì per sé. Qui abbiamo finalmente raggiunto la prima strada.........ben lontani dalla nostra macchina, e il Gallo insiste per fotografare sti due cavalli. Lascio fare.....ma intanto io cammino verso pappa e birra che dei cavalli a sto punto non me ne frega una beata 😉

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    una lucertolina che passava di lì

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    Eccomi in sosta sulla cima del muretto di V. Felice per essere riuscito a scalarlo con gli scarponi nonostante il tettino!!

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    Paolino studia l'unico tiro di V grado che abbiamo affrontato lungo la via. Strapiombo iniziale e poi diedro simpatico. Solo una decina di metri, ma divertenti. Visto che loro hanno tirato i tiri iniziali, finalmente tocca a me salire da primo!! EVVAIIIII!!!!!

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    La bella placca del primo tiro

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    dopo i primi due tiri, abbandoniamo le corde e passiamo alla libera. La via si abbassa di grado e rimane continua sul II-III. Onde evitare di perdere tempo, ci sembra la cosa più ovvia. Qui spunto da una delle varie rimonte

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    La magnesite del Gallo sulle mani fa un po' riflettere in questo contesto, ma per lui è fondamentale come il cacio sui maccheroni 😉 (ho forse sbagliato paragone?? 😛 )

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    I nostri prodi eroi risalgono la cresta per roccette. a volte facili.....a volte........NO... 😉

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    A un certo punto il Gallo ficca una mano in una fessura e trova questo pipistrello addormentato che cerca di riposare nonostante le nostre rotture di coglioni. sembra un po' come me la mattina.......insvegliabile!! si muove, quindi è vivo.......ma è totalmente rintronato!!

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    Il calcare bianco di sto posto è spettacolare! ruvido di brutto e con conformazioni che sembrano delle montagne viste da satellite. Bellissimo da vedere e molto agevole da scalare

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    Le fantastiche formazioni calcaree tipiche di questo bellissimo posto

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    Io verso metà via su roccette facili

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    Il Niggah in una delle rimonte

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    Le fantastiche formazioni calcaree tipiche di questo bellissimo posto

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    il Gallo e il Niggah in libera lungo la via

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    Il Niggah in risalita sul secondo tiro

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    Il Niggah ficca un dado che non sembra proprio la sicurezza fatta dado.....ma serve solo come finto rinvio per partire sul tiro in falsa sicurezza. Più per la mente che per la via 😉

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    il Galletto fa sicura al Niggah sul secondo tiro

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    Il Gallo sul primo tiro. La relazione dice che la via è completamente da attrezzare ma il Paolino sceglie di sfruttare il primo tiro di una via di falesia che partiva subito accanto al nostro attacco. Prendiamo atto, ma senza essere del tutto d'accordo. Il tiro sarà divertente, ma forse sarebbe stato più bello (non lo sapremo mai!) attrezzarlo del tutto seguendo la relazione!

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    la bella vista del Garda dalla sosta del primo tiro

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    E' il turno del Niggah (ce la giochiamo a pari o dispari in modo democratico ma vince lui. Prendo atto e lascio andare). Dalla faccia, valutate voi quanto è contento! (merdaccia!! 😛 )

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    il Gallo mostra orgoglioso il suo nuovo sacchetto della magnesite peloso che ha pagato.....(non vi dico quanto senò lo picchiate) 😉

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    pronti a partire!! Il Gallo molto democraticamente decide che il primo tiro lo fa lui. Io lascio andare perché alla fine avevo già scalato giovedì, il Niggah prende atto della gallica tirannia ma giustamente se la lega un po' al dito e aspetta impaziente il suo torno per tirare

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    arriviamo all'attacco (non senza difficoltà come sempre), e il paesaggio ripaga già del viaggio di 2 ore buone

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    Eccoci all'arrivo dell'unico tiro di V che abbiamo affrontato lungo la via. Paolino è in arrivo risalendo su una placca appoggiata, ma bella liscia.

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    il Niggah in rimonta

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    ecco la parte di cresta che ci separa dall'anticima. sembra piccola, ma in realtà manca ancora un sacco!

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    A un certo punto il Gallo ficca una mano in una fessura e trova questo pipistrello addormentato che cerca di riposare nonostante le nostre rotture di coglioni. sembra un po' come me la mattina.......insvegliabile!! si muove, quindi è vivo.......ma è totalmente rintronato!!

  • Cresta SW al Monte Castello di Gaino

    il Niggah mi segue su un bel muretto di quarto in placca affrontato nella totale libertà

Posted from Lombardy, Italy.

Lascia un commento